I migliori giochi per PS4 Pro: Spiderman, God of War, Detroit, The Last of Us: Part II

Una selezione dei migliori giochi per PS4 PRO

Il parco giochi di una console come PlayStation 4, sia nella sua forma base che in quella PRO, è sconfinato e vastissimo dopo tanti anni dall'uscita sugli scaffali dei negozi.

Le killer application dell'ammiraglia Sony sono tantissime, altrettante le ragioni per acquistarla a così tanti anni dalla sua prima commercializzazione e a ridosso della presentazione della nuovissima PlayStation 5, che arriverà piano piano e inizialmente con pochi software.

Il 2020 è stato abbastanza avaro di uscite, almeno fin'ora. Nei negozi è appena arrivato uno dei giochi più attesi degli ultimi anni, un vero e proprio capolavoro come non se ne vedono spesso: The Last of Us 2, seguito del grande successo uscito ormai qualche anno fa che lasciò il segno in tutti i cuori degli appassionati.

Questo ennesimo grande gioco si va però ad aggiungere a una folta schiera di titoli imperdibili per PlayStation 4, tutte esclusive Sony:

 

Per God of War parleremo in particolare del quarto capitolo di una saga entusiasmante che è iniziata addirittura su PlayStation 2 dieci anni fa.

Con questo speciale vogliamo analizzare e recensire questi quattro giochi che rappresentano i migliori attualmente in commercio, titoli che nessun amante PlayStation dovrebbe farsi scappare e che ogni appasionato di videogiochi, a prescindere dalla propria console preferita, deve cercare di giocare.

 

Detroit: Become Human

Dopo cinque anni David Cage torna a dirigere una grande avventura

Quantic Dream, la software house responsabile di Detroit, è la stessa che negli anni precedenti ci ha “regalato” Fahreneit, Heavy Rain e Omikron: the Nomad Soul (famoso per aver visto la collaborazione di David Bowie nel gioco e nella colonna sonora).

La casa francese è quindi molto esperta in questo genere di giochi interattivi e avventure, visto che ha praticamente inventato un genere nell'ampio panorama videoludico e nell'offerta che PlayStation può dare alla sua utenza. Detroit è un'avventura ambientata in un futuro molto vicino, il 2038, in una zona degli Stati Uniti una volta famosa per la produzione di automobili e adesso per la creazione di cyborg umanoidi da lavoro.

Il genere fantascienza e l'intelligenza artificiale sono due argomenti ampiamente sviluppati nei media degli ultimi trent'anni: fumetti, cinema e videogiochi ne hanno fin troppo abusato, probabilmente, e non è facile trovare argomenti e storie nuove che riescano ad appassionare chi le segue.

Detroit probabilmente ci riesce grazie alla sua interattività: controlliamo le sorti di tre umanoidi dai destini che presto, lungo lo svolgersi della storia, si incroceranno. I capitoli di Detroit sono trenta, e ognuno è affrontabile seguendo molte strade diverse che ci si dipaneranno man mano che effettuiamo le nostre scelte. Ad ogni azione corrisponde una interazione diversa e un modo inedito di proseguire la storia.

Completare Detroit avendo intrapreso tutte le scelte possibili è una impresa non da poco, considerando che il gioco base dura circa 15 ore. Un tempo abbastanza lungo per una avventura di questo genere.


Quello che ci colpisce di più, oltre al modo di proseguire nel gioco molto singolare, è sicuramente la realizzazione tecnica e grafica. Probabilmente la linearità delle ambientazioni di gioco, che non ci è consentito esplorare liberamente, ha inciso molto in questo aspetto dando possibilità agli sviluppatori di poter renderizzare al meglio tutto il background di gioco e l'asset della grafica, che risulta sempre molto pulita e molto particolareggiata.

Una delle cose meglio riuscite è sicuramente la realizzazione dei personaggi e della loro fisicità, sempre molto “vivi” e dalle espressioni pazzesche. Il taglio cinematografico di Detroit ci regala scene degne di un film hollywoodiano, sempre molto dinamico e avvincente.

I dialoghi sono profondi e ben realizzati, mai banali, toccando vette probabilmente raggiunte poche volte in un videogioco. Detroit è una esperienza assolutamente da provare, soprattutto adesso che il gioco si trova con forti offerte sulla nostra pagina degli sconti GameStop.

migliori giochi ps4 detroid

Marvel's Spiderman

Finalmente arriva un videogioco che fa il salto di qualità per uno dei super eroi più amati: l'uomo ragno!

Le sorti dei videogiochi dedicati all'uomo ragno e quelle dello sviluppatore Insomniac Games hanno paradossalmente viaggiato sullo stesso binario fino ad oggi.

Le avventure di Spiderman in digitale non hanno mai avuto una grandissima fortuna, non abbastanza rispetto a quanto ne abbia goduto un supereroe come ad esempio Batman, che negli ultimi tempi ha avuto abbastanza fortuna su console e PC grazie ai bravi sviluppattori di Rocksteady Studios.

Insomniac, già autrice di Ratchet & Clank, Spyro the Dragon e lo sparatutto Resistance, è da sempre considerata “un gradino” sotto i colleghi più blasonati di Santa Monica Studios (gli autori di God of War) oppure Naughy Dog (quelli di The Last of Us, per intenderci).

Ebbene, probabilmente è arrivato il momento per gli uni e per gli altri di elevarsi a qualcosa di superiore producendo un titolo eccezionale che si distingue per qualità grafica, storia e gameplay. Il nuovo Spiderman è visivamente impressionante: la città è ricreata in modo maniacale e perfetto, è calda, avvolgente e viva.

Ricca di cose da fare, vedere ed esplorare, grazie alle nostre ragnatele possiamo arrampicarci ovunque, salire su grattacieli e buttarci a capofitto sulle strade da controllare e vigilare. Il sistema di combattimento è volutamente ripreso da quello, ottimo, degli ultimi Batman, mentre il modo di volteggiare tra palazzi ed edifici ricalca quello già ampiamente testato dall'altrettanto discreto Spiderman 2 di Playstation 2.

Il progresso all'interno del gioco è costante e permette di sbloccare nuovi oggetti, armi e costumi da utilizzare, facendoci mantenere una certa voglia di giocare durante tutta l'avventura, che dura circa 20 ore se completata con tutte le sue missioni secondarie.

Le avventure dell'uomo ragno sono ambientate in un futuro dove Peter Parker, già adulto, è pienamente consapevole dei suoi poteri e ha già affrontato la maggior parte dei suoi nemici già visti nei precedenti film, fumetti e avventure.

Viene così messa da parte tutta la storia di Peter adolescente, già ampiamente sviluppata in passato, facendo spazio a un protagonista più adulto, sebbene conservi sempre la sua spiccata ironia e simpatia.

A giro per la città di New York, Peter Parker può interagire con quasi tutti i personaggi non giocanti come passanti, gente che passeggia, bambini che gli chiedono di scattare un selfie tra battute e dialoghi esileranti.

Spiderman si può trovare già a ottimi prezzi, grazie anche alla nostra pagina sconti Feltrinelli.

migliori giochi ps4 spiderman

Gof of War 4

La furia di Kratos si riaccende su PlayStation 4 con la nuova avventura di God of War!

La serie di God of War ha subito un brusco abbassamento di qualità con l'ultimo capitolo “Ascension”, che si distaccava molto dai primi titoli per giocabilità e profondità.

Il popolare franchise esclusiva Sony aveva sicuramente bisogno di ripartire, di un cosiddetto “reboot” che lasciasse indietro errori e dimenticasse certe meccaniche di gioco ormai desuete.

I ragazzi di Santa Monica Studios hanno preso in mano il nuovo progetto di God of War 4 e l'hanno quindi completamente ristrutturato, dandogli una nuova linfa vitale e facendolo risorgere dalla proprie ceneri.

God of War 4 è uno dei migliori titoli per PlayStation 4, curatissimo sia sotto l'aspetto visivo che nel gameplay. Quest'ultimo di differenzia tantissimo dai suoi predecessori, scrollandosi di dosso definitivamente qualsiasi velleità action hack'n slash per abbracciare un approccio più adventure, molto simile ad esempio a Rise of the Tomb Raider.

Non ci muoviamo più attraverso schemi di gioco chiusi e lineari ma all'interno di grandi mappe esplorabili, ai limiti di un open world, anche se in realtà di open world non si tratta perchè il gioco è abbastanza guidato nel suo avanzamento.

Possiede però molte caratteristiche di questo genere, per esempio la livellatura del personaggio a step: Kratos scopre via via nuove mosse e combo, armi inedite, azioni sempre diverse che durante lo svolgimento dell'avventura serviranno ad accedere a luoghi e possibilità fino a quel momento impossibili, rendendo God of War 4 un titolo che fa uso di backtracking in modo abbastanza importante.


Se a livello concettuale e di gameplay quindi tutto è cambiato, anche per quanto riguarda la realizzazione tecnica sono stati fatti passi in avanti incredibili: il gioco PlayStation 4 è semplicemente quanto di più bello e visivamente avanzato si possa ammirare su console, con animazioni pazzesche e ambientazioni semplicemente meravigliose.

Si passa da montagne a radure, laghi, fiumi e laghi perfettamente disegnati e realistici in ogni pixel. Il gioco è pieno zeppo di effetti speciali, effetti particellari, effetti meteorologici, rendendo Gof of War 4 una gioia per gli occhi.

Il gioco è molto lungo, la campagna principale si affronta in non meno di trenta ore, e senza aver sbloccato tutte le missioni secondarie e segreti (per il quali, probabilmente, ci vorranno ancora una decina di ore).

Non lasciatevi sfuggire questo gioco, che si trova già in promozione sulla nostra pagina sconto chegiochi

milgiori giochi ps4 god of war 4

The Last of Us: Part II

Arriva sugli scaffali uno dei migliori titoli della stagione e degli ultimi anni: The Last of Us 2.

Il primo capitolo ci aveva stupito per profondità, gameplay e realizzazione tecnica. Difficile fare di meglio. Per poterci riuscire sono passati ormai molti anni e una nuova generazione di console, passando da PlayStation 3 a PlayStation 4, in grado di far fare al gioco di Naugthy Dog il salto di qualità necessario.

The Last of Us 2 è un gioco estremamente adulto, crudo, maturo, che ci mette di fronte a scene estremamente difficili e spesso emotivamente provocanti, non è quindi adatto a un pubblico under 18.

Difficile trovare un punto dal quale partire per parlarvi di questo capolavoro assoluto. Si tratta di un gioco perfetto in ogni sua componente, curato all'inverosimile, bellissimo da vedere e appagante da giocare grazie a un gameplay straordinario e animazioni mai viste in un videogioco.

In The Last of Us 2 il personaggio è in grado di muoversi in centinaia di modi diversi, in modo reattivo ai nostri comandi e mai banale. I combattimenti sono mutuati da quelli già apprezzati in Uncharted (altro grande gioco dei soliti sviluppatori) e l'ampiezza della mappa è straordinaria.

Si può esplorare in lungo e in largo, attraverso decine e decine di ambientazioni cromaticamente e stilisticamente diverse l'una dall'altra, salendo su pendii e palazzi, scendendo in grotte e dirupi. Ci possiamo muovere veramente in qualsiasi direzione, insomma.

Come nel primo capitolo, abbiamo a che fare con zombie infetti di qualsiasi tipo (ci sono quelli che corrono, i ciechi con l'udito sviluppatissimo, e molti altri) ma soprattutto con altri umani, organizzati in bande, che cercano di sopravvivere nel loro nuovo mondo con sopraffazione e violenze.

Esattamente come nell'immaginario horror di George Romero, anche in The Last of Us 2 le vere creature da temere sono proprio... gli esseri umani.

Il gioco spinge PlayStation 4 a vette mai raggiunte da nessun altro titolo, sia emozionali che tecniche. Il doppiaggio italiano è perfetto e di qualità cinematografica, inoltre.

Consigliamo questo gioco non solo agli utenti storici di PlayStation ma anche a tutti gli amanti dei videogiochi, si tratta di una esperienza emotiva assolutamente da provare. Il gioco è appena uscito sugli scaffali e sui siti web e lo potete acquistare con uno dei nostri codici sconto webster.

milgiori giochi ps4 the last of us: part II

utenti 3000000 utenti
boutiques +

6000

boutiques
codici 150000 codici
verificati

98

%
verificati